• Servire, non servirsi
  • Liberi nella verità

Il Consiglio Direttivo di Servire l'Italia

 

 

  • MARCO VITALE
    Presidente Onorario

    La Newsletter di Servire l'Italia n. 605

    Bresciano di nascita, milanese di adozione, internazionale di cultura, economista d’impresa.

    Nato a Brescia il 1.8.1935, residente a Milano dal 1962.

    Sposato con Mimma (toscana); ha due figli (Luca e Nicola) e tre nipoti (Pietro, Martino, Arianna).

    Maturità classica, con alta media, al Liceo Arnaldo di Brescia.

    Primo assoluto in Italia e secondo in Europa nella giornata europea della scuola nel 1955, concorso nazionale tra i migliori studenti delle scuole medie superiori, con uno scritto sull’unità europea.

    Borsa di studio quadriennale presso il Collegio Universitario Ghislieri di Pavia.

    Laurea in legge (Scienza delle finanze) con una tesi sui “Problemi fiscali e finanziari della Comunità Economica Europea”, nel 1959, con relatore il Prof. Giannino Parravicini. Studi di economia con il Prof. Ferdinando Di Fenizio.

    Borsa di studio del governo tedesco per un periodo di perfezionamento di un anno presso un’università tedesca (Monaco di Baviera: studi di economia e sull’ordinamento tributario tedesco).

    Borsa di studio Bonaldo Stringher della Banca d’Italia per un periodo di studio di un anno negli U.S.A. (non utilizzata per esigenze di lavoro).

    Dal 1960 al 1962:
    dipendente dell’Associazione fra le Società italiane per azioni, come assistente del Prof. Cesare Cosciani. In particolare: attività relativa a problemi di finanza pubblica ed all’evoluzione del diritto tributario dei paesi della CEE.

    Dal 1962 al 1979:
    esperto presso l’Arthur Andersen & Co., società internazionale di revisione contabile e consulenza aziendale, della quale diventa socio nel 1969. Si specializza nell’analisi dei bilanci, nei problemi della pianificazione aziendale e delle tecniche di acquisizione di aziende ed è uno dei protagonisti dell’introduzione e dello sviluppo della certificazione dei bilanci in Italia. Svolgendo attività di consulenza per primari complessi nazionali ed internazionali ottiene significativi riconoscimenti professionali e una vasta esperienza internazionale.

    Nel 1979:
    lascia la Arthur Andersen per fondare, insieme ad un altro ex partner della stessa, la attuale Vitale – Zane & Co. Srl, (già Bersani Vitale), società di consulenza di alta direzione, di cui è sempre stato presidente e principale animatore. In tale veste continua la sua attività di consulente di alta direzione, per qualificati complessi industriali e finanziari, con particolare impegno per le imprese familiari medio grandi di qualità, di parecchie delle quali è stato anche consigliere d’amministrazione o presidente (Gruppo Same-Deutz, trattori;
    Gruppo Recordati, farmaceutici;
    Smeg, elettrodomestici; LU-VE, scambiatori di calore;
    Snaidero, cucine componibili;
    Ermenegildo Zegna, tessile e abbigliamento;
    ASM (ex azienda servizi municipalizzati) di Brescia e altre.

    È co-fondatore ed è stato presidente operativo delle principali società del gruppo Arca dal 1984 al 1992 (Arca S.p.A., società di gestione di fondi di investimento, Arca Merchant S.p.A.), costituito da un gruppo di importanti banche popolari, ed in tale veste è stato protagonista dell’introduzione e dello sviluppo dell’attività di gestione dei fondi di investimento e dell’attività di merchant banking in Italia.

    Dal 1986 al 2003
    è stato presidente di A.I.F.I. Associazione delle Merchant Bank italiane e del “private equity”.

    È stato vice presidente e membro del Comitato Esecutivo della Banca Popolare di Milano dal 2001 ad aprile 2009, gruppo nell’ambito del quale riveste varie posizioni di amministratore dal 1994 al 2009.

    È stato presidente di Bipiemme Gestioni SGR la società di gestione dei risparmi gestiti del Gruppo BPM (circa 19 miliardi di euro in gestione), fino a giugno 2008.

    Presidente dal luglio 1992 al giugno 1994 delle Ferrovie Nord Milano che riordina e risolleva da una grave crisi.

    Assessore alle attività economiche del Comune di Milano (ragioneria e bilancio - programmazione e controllo del piano - finanze e oneri tributari - demanio e patrimonio - controlli economici e di gestione sull’attività delle società a partecipazione comunale e delle aziende municipalizzate) dal giugno 1993 al giugno 1994, nel corso della quale attività contribuisce, tra l’altro, in modo determinante all’avvio dell’Università Milano – Bicocca, all’ampliamento della Bocconi, alla trasformazione in SpA di AEM e all’avvio del progetto di quotazione della stessa.

    Dal luglio 1994 al maggio 1998
    è stato commissario straordinario dell’Ospedale Maggiore - Policlinico di Milano, dove imposta ed avvia un importante processo di rinnovamento. È molto impegnato nello sviluppo di valori e metodi imprenditoriali nell’amministrazione degli enti locali e nel Mezzogiorno, dove i suoi impegni più significativi sono stati quelli di presidente del nuovo "terminal container" nel porto di Gioia Tauro, Calabria ("ne ho approfittato per camminare sulle affascinanti montagne calabresi") e di consigliere della Società per lo Sviluppo dell'Imprenditoria Giovanile dal 1994 al 1999.

    Negli anni più vicini si dedica anche a temi di pianificazione strategica e di sviluppo territoriale tra i quali: • dal novembre 2003 al novembre 2004 è stato Coordinatore e referente scientifico del progetto di elaborazione del Piano Strategico della Città di Caltagirone;
    • dal gennaio 2006 al marzo 2007 è stato Coordinatore e referente scientifico del progetto di elaborazione del Piano Strategico di Caltanisetta;
    • nel 2006 è stato Responsabile e coordinatore scientifico del Rapporto sull’economia campana, su incarico della Confindustria Campana;
    • tra il 2004 ed il 2008, su iniziativa della Provincia di Sondrio, ha guidato il gruppo di lavoro incaricato di redigere la Proposta di inserimento della Zona dei vigneti terrazzati del versante Retico della Valtellina nella Lista del Patrimonio dell’UNESCO, azione poi sospesa;
    • tra il 2005 ed il 2006 ha svolto il ruolo di Responsabile e coordinatore scientifico del Progetto “Il Cremasco – elementi per una strategia di sviluppo” che ha interessato quarantotto comuni della provincia di Cremona;
    • il progetto è stato poi esteso al territorio cremonese del Casalasco.

    È attualmente consulente di vari Comuni per le attività di privatizzazione e sviluppo.

    Ha avuto particolari esperienze nel campo trasportistico, tra le quali le più significative sono state le seguenti:
    • è stato presidente delle Ferrovie Nord Milano dal luglio 1992 al giugno 1994, che riordina e risolleva da una grave crisi;
    • è stato uno degli ideatori e realizzatori del Porto Terminal Container di Gioia Tauro, diventando presidente della società di gestione Medcenter Terminal Container SpA e del maggior azionista e capogruppo Contship Italia SpA di Genova (gestore del Terminal Container di La Spezia);

    cariche ricoperte sino al 2000;
    • è stato membro dell’Advisory Board delle Ferrovie dello Stato;
    • ha collaborato al progetto per la realizzazione della metropolitana leggera di Brescia;
    • ha fondato il Centro Studi dell’economia dei trasporti della Libera Università Carlo Cattaneo di Castellanza;

    Dal settembre 2004 al settembre 2006
    è stato responsabile del servizio di consulenza all’Amministrazione comunale nell’ambito delle attività legate al progetto di apertura dell’aeroporto di Comiso, guidando il gruppo di professionisti incaricato dell’elaborazione del Piano di sviluppo dell’aeroporto e dell’area interessata dal progetto di riapertura dell’aeroporto di Comiso;

    Dal marzo 1999 al giugno 2000
    è stato, su nomina del Presidente del Consiglio, Commissario Unico per il coordinamento ed utilizzo dei fondi privati per l’aiuto umanitario ai profughi del Kosovo (Missione Arcobaleno, fondi privati).

    Nel campo dell’attività didattica ed educativa:

    Dal 1972 al 1983
    è stato professore incaricato di diritto tributario all’Università di Pavia.

    Dal 1982 al 1992
    è stato docente alla Bocconi per un corso su “Valori imprenditoriali e strategie aziendali”, nell’ambito del corso di Economia Aziendale.

    • È stato vice-presidente, presidente del comitato scientifico, responsabile dell’area aziendale e docente di strategia aziendale del Libero Istituto Universitario Carlo Cattaneo (Castellanza - Varese), nuova università privata, che ha contribuito a fondare.
    • È stato coordinatore della parte aziendale e docente dell’ISTAO di Ancona, Istituto di specializzazione post-laurea costituito dall’economista Giorgio Fuà, particolarmente diretto alla formazione economico-manageriale di giovani centro-meridionali.
    • È stato presidente della Fondazione ISTUD per la cultura di impresa e di gestione da giugno 2005 fino a giugno 2008, contribuendo al suo rilancio.
    • È stato membro del Movimento Federalista Europeo dal 1955.
    • È stato vice-presidente del Centro Internazionale Studi Sturzo; è stato membro del Comitato Direttivo della Fondazione Olivetti;
    • È stato a lungo presidente del Comitato Scientifico dell’Associazione Nazionale delle Imprese Familiari della quale è ora proboviro; già consigliere della Società di Incoraggiamento Arti e Mestieri di Milano;
    • È stato consigliere nazionale della Fondazione FAI (Fondo per l’Ambiente Italiano);
    • È membro del Comitato scientifico dell’Istituto per i Valori d’Impresa (ISVI).
    • È stato primo presidente del Fondo Investimenti Italiano costituito con un capitale di 1.2 miliardi di euro dal Tesoro, dalla Confindustria, dall’ABI, da Banca Intesa, Unicredit, Monte dei Paschi, Crediop e alcune banche popolari, per sostenere progetti di sviluppo e internazionalizzazione di imprese medio-piccole.

    Collaboratore di vari giornali e riviste specializzate è coautore dei volumi: Società, bilanci e borse valori in un mercato mobiliare evoluto (Etas-Kompass);
    • La riforma delle società per azioni (Giuffré); ed autore dei volumi: La lunga marcia verso il capitalismo democratico (Ed. Il Sole-24 Ore);
    • Liberare l’economia: le privatizzazioni come terapia alla crisi italiana (Ed. Marsilio);
    • Le Encicliche sociali, il rapporto fra la Chiesa e l’economia (Ed. Il Sole-24 ore); Sviluppo e Spirito d’Impresa (Ed. Il Veltro);
    • America. Punto e a capo (Scheiwiller);
    • Il Mito Alfa (Egea editore, Bocconi);
    • I proverbi di Calatafimi (ESD Edizioni);
    • Gli angeli nella città (ESD Edizioni);
    • Passaggio al futuro.Oltre la crisi, attraverso la Crisi (Edizioni Egea – Bocconi);
    • Corruzione (ESD Edizioni, 2010);
    • Responsabilità nell’Impresa (Piccola Biblioteca d’Impresa Inaz, 2010);
    • Longevità (ESD Edizioni, 2011);
    • Viaggio nello sport italiano (ESD Edizioni, 2011);
    • Spiritualità nell’Impresa (Piccola Biblioteca d’Impresa Inaz, 2011);
    • L’impresa responsabile (ESD Edizioni, 2014);
    • Città di Brescia, Culla d’intrapresa, Tarantola editore, 2016;
    • Al di là del tunnel (Marco Serra Tarantola Editore, 2020);
    • Il Sud esiste (Marco Serra tarantola Editore, 2020);
    • Imprenditori e samurai (Este Libri, 2021);
    • La rocciosa Brescia e le mie altre città (Marco Serra Tarantola Editore, 2022);

    Ha, in collaborazione con Carlo G. Lacaita, progettato e realizzato la prima versione bilingue del saggio di Carlo Cattaneo in Italia (Ed. Scheiwiller) e negli USA (Lexington):
    “Del pensiero come principio d’economia pubblica” (2001).

    Collabora con la piccola Biblioteca d’Impresa Inaz che ogni anno stampa un libretto a corredo del convegno annuale. In allegato l’elenco dei volumetti pubblicati dal 2006 al 2020.

    Il suo sito è: http://www.marcovitale.it/

    Appassionato alpinista, ciclista e viaggiatore ha preso parte a spedizioni sulle montagne dell’Alaska (Mckinley) della Bolivia (Ancohuma - Illampu), della Cina (Minya Konga) del Karakorum (Broad Peak) e delle Ande Argentine (Fitz Roy e Cerro Torre) ed ha percorso gran parte dell’Italia in bicicletta, un ottimo metodo per osservare l’evoluzione dell’economia italiana per come è e non per come si dice che sia.

    Giugno 2022

     
  • GIOVANNI PALLADINO
    Presidente

    Nato il 12 dicembre 1941 a Roma.
    Laureato in Legge.
    Dopo aver lavorato alla Banca Nazionale del Lavoro e alla First National City Bank, è stato assunto dalla Fonditalia Management Company di Ginevra come Direttore dell’Ufficio Studi.

    Con la stessa mansione passò poi alla Fideuram nel 1972.
    Nell’ambito di tale lavoro ha redatto per diversi anni rubriche speciali sul risparmio e sulla previdenza per conto de IL MONDO e MONDO ECONOMICO.
    Nel 1983 fu nominato Amministratore Delegato e Direttore Generale di Studi Finanziari Spa del Gruppo IMI.
    Dal 1990 al 1993 è stato Direttore Studi e Strategie della Fidis Spa, pubblicando articoli settimanali su IL SOLE-24 ORE e IL GIORNALE.

    Dal 1994 al 1998 ha lavorato per la Confindustria come Direttore dell’Area Finanza e Fisco.
    Dal 1999 al 2003 è stato Presidente di Arca Vita International e ha curato la rubrica “Numeri e Idee” per il CORRIERE DELLA SERA.
    Dal 2007 al 2011 è stato Amministratore Unico di Motivazione Sas.

    Dal 1995 al 2011 è stato Presidente del Centro Internazionale Studi Luigi Sturzo (C.I.S.S.), contribuendo a divulgare in Italia e all’estero il popolarismo sturziano con numerosi convegni, pubblicazioni periodiche e opuscoli.
    Nel 1995 il C.I.S.S. ha promosso il processo di beatificazione di don Luigi Sturzo, di cui il Prof. Giuseppe Palladino – padre di Giovanni – fu l’esecutore testamentario. Il 24 novembre 2017 si è conclusa positivamente la fase diocesana della Causa.

    Dal 2012 al 2016 è stato Segretario Politico del partito Popolari Liberi e Forti.

    E' autore di nove libri:
    • Fondi Comuni Mobiliari (1983 - Ed. Buffetti)
    • I Fondi Pensione verso il 2000 (1989 - Ed. Il Sole-24 Ore)
    • Non vivrai di solo INPS (2000 - Ed. Il Sole-24 Ore)
    • Le pensioni domani: si salvi chi può (2004 - Ed. Rubbettino)
    • La vera verità sulle pensioni (2006 - Ed. Rubbettino)
    • Governare bene sarà possibile: come passare dal populismo al popolarismo (2016 - Ed. Rubbettino)
    • Don Luigi Sturzo: Maestro di verità e di libertà (2017 - Ed. Rubbettino)
    • Il primo dovere dei sacerdoti e dei governanti è di vivere in grazia di Dio (2018 - Ed. Rubbettino)
    • La fede è salvezza (2019 - Ed. Rubbettino)

    Ha inoltre curato il libro "Qui c'è il dito di Dio - Breviario dei temi trattati negli scritti di Maria Valtorta" (Centro Editoriale Valtortiano) con la prefazione di Andrea Bocelli.

     
  • MARCO ZABOTTI
    Segretario Generale

    Nato nel 1963, risiede a Pieve di Soligo (Treviso).

    Sposato e padre di tre figlie.

    Laureato in giurisprudenza all’Università di Bologna con una tesi in diritto costituzionale.

    Iscritto all’Albo dei Giornalisti del Veneto dal 1985, è giornalista pubblicista che ha al suo attivo collaborazioni con quotidiani e periodici, pubblicazioni e lavori nel campo della comunicazione e delle pubbliche relazioni.

    Su nomina del Vescovo di Vittorio Veneto, S.E. mons. Corrado Pizziolo, è dalla sua fondazione direttore scientifico e vice presidente dell’Istituto Diocesano “Beato Toniolo. Le vie dei Santi”, costituito il 30 marzo 2017, sorto sulla base dell’omonimo progetto di cultura, spiritualità, arte, bellezza, formazione operatori, dottrina sociale e turismo religioso, a partire dal 2013. Confermato dal Vescovo Pizziolo negli incarichi per un nuovo triennio a settembre 2020, rappresenta l’Istituto in varie realtà e sedi istituzionali.

    Già responsabile diocesano dell’Azione Cattolica di Vittorio Veneto, è direttore responsabile del periodico AC “Il Nostro Impegno”. Fa parte del comitato organizzatore delle Settimane Sociali diocesane.

    Cultore della figura e dell’opera dell’economista e sociologo cattolico Giuseppe Toniolo, sepolto nel Duomo di Pieve di Soligo. Autore di articoli e scritti e relatore di incontri e convegni in varie parti d’Italia, è attualmente componente del comitato nazionale e diocesano per la canonizzazione del grande docente trevigiano. È animatore del Premio Giuseppe Toniolo che tiene ogni anno la cerimonia finale a Pieve di Soligo, giunto alla sua settima edizione nel 2022. È stato segretario generale aggiunto per le celebrazioni del Centenario della morte del beato Toniolo presso il Comitato nazionale a Roma presieduto dall’arcivescovo Domenico Sorrentino, dal novembre 2017 al gennaio 2019.

    È coordinatore della rete culturale in terra Unesco “Vite Illustri Pieve di Soligo” (VIP), che da dicembre 2019 è impegnata per la conoscenza e la valorizzazione delle importanti personalità nate e vissute sul territorio. È promotore della petizione e del percorso di intitolazione al senatore e ministro Francesco Fabbri (1921 - 1977) del palasport di Pieve di Soligo.

    È stato proponente e referente territoriale del dossier di candidatura di Pieve di Soligo e Terre Alte della Marca Trevigiana a Capitale Italiana della Cultura per l’anno 2022, che ha visto Pieve di Soligo classificarsi con successo tra le dieci città finaliste a gennaio 2021.


    Percorso istituzionale

    Eletto in provincia di Treviso, ha svolto il mandato di Consigliere Regionale del Veneto, capogruppo a Venezia nell’ottava legislatura, dal 2005 al 2010. Eletto Consigliere Provinciale a Treviso nel 2011, fino al 2016 è stato vice presidente della commissione cultura, turismo e sport e capogruppo.


    Pubblicazioni

    • Ha scritto il libro “Le Cose Nuove. Rinascere più forti, sulle orme del Toniolo”, La Piave Editore, 2020
    • Ha contribuito come relatore al convegno e con testi al volume degli atti “Economia e società per il bene comune. La lezione di Giuseppe Toniolo (1918 - 2018)”, a cura di Domenico Bodega e di Aldo Carera, Vita e Pensiero, Milano, 2020
    • Ha contribuito con testi e video all’iniziativa editoriale “Cinquanta voci per la Laudato sì - L’enciclica di Papa Francesco sulla cura della casa comune”, a cura di Michele Marcato, ISSR Giovanni Paolo I, 2020.
    • È autore del volume “Giuseppe Toniolo. Nella storia il futuro”, pubblicato dall’Editrice AVE di Roma, 2018. Nel libro “L’attualità di Giuseppe Toniolo nel Terzo Millennio”, Rubbettino Editore, 2018, a cura di Ludovico Ferro e Vincenzo Conso, è pubblicata l’intervista sull’ispirazione del Toniolo rilasciata ad Agnese Pietrobon.
    • È stato il curatore del volume “La Cantina Colli del Soligo nella terra del Prosecco. Una storia di Marca”, Antiga Edizioni, Crocetta del Montello 2016, dato alle stampe per il sessantesimo di attività della Cooperativa Pievigina.
    • È stato tra i referenti del progetto editoriale “La lunga linea della memoria”, di Giorgio Mies, Antiga Edizioni, Crocetta del Montello 2016.
    • È autore del libro “La libertà e la speranza – Una politica per il bene comune”, De Bastiani Editore, Vittorio Veneto 2009.
     
  • ELEONORA CAFIERO
    Vice Segretario Generale

    È nata il 24, dicembre, 1975 a Rende (CS)

    Umanista, Esperta di progettazione, euro progettazione e di ICT;

    Responsabile Funzionale Fondazione Culturale “Paolo di Tarso”;

    Coordinatrice Nazionale Movimento Sturziano NOI;

    Co-fondatrice ed Esperta del Centro di Alta Competenza CONNESSIONI;

    Co-fondatrice dell’Ecosistema Digitale della Cultura MetaversoCOSENZA e CalabriaExcelsa;

    Co-fondatrice del Digital Cultural Heritage Museum ITALIAEXCELSA;

    Developing Manager ITC del Gruppo Editoriale di Rete ComunicareITALIA;

    Vicepresidente A.R.P.A. Ass. Realizzazione Programmi per l’Arte; Capo Segreteria Ufficio Cultura S. Maria degli Angeli e dei Martiri di Roma - Chiesa dello Stato;

    Manager dello sviluppo territoriale della Calabria - Esperta in Green Economy, Dieta Mediterranea e Sostenibilità Ambientale;

    già Candidata Sindaco nel 2019 alle Amministrative della Città di Rende (CS).

    Nel 1994
    all’età di 19 anni consegue la Maturità Classica presso il Liceo B. Telesio di Cosenza.

    Nel 1997
    consegue Attestato di Qualifica Professionale della Regione Calabria nell’ambito dell’Arte Tersicorea.

    Nel 2004
    consegue la Laurea in D.A.M.S. - “Discipline delle Arti, Musica e Spettacolo” con voto 106/110.

    Nel 2007
    segue corsi e seminari sulla progettazione europea.

    Nel 2015
    si iscrive ad un Master di I livello presso il Di.B.E.S.T. Dipartimento di Biologia, Ecologia e Scienza della Terra (UNICAL – Università della Calabria) e consegue il titolo di “Manager dello sviluppo territoriale della Calabria - Esperta in Green Economy, Dieta Mediterranea, Sostenibilità Ambientale e Sicurezza Alimentare” con votazione 110/110.

    Ha collaborato
    con diverse scuole della Puglia e della Calabria in progetti di Alternanza scuola lavoro come docente su Innovazioni Tecnologiche e nuovi CMS Open Source e come progettista.

    Nel 2001
    è stata tutor nel programma Equal – Progetto Point, cod. IT-G-Laz-039, presso il Ciofs FP Lazio centro Italiano Opere Femminili Salesiane – Formazione professionale istituito su Rimesse CEE Regione Lazio, ispirato al progetto educativo dei salesiani di Don Bosco.

    Nel 2017
    ha coordinato l’equipe che ha realizzato il progetto COSENZA CRISTIANA grazie al quale il Ministro Dario Franceschini ha inserito la Città Storica di Cosenza tra le 4 finanziate da Fondi Europei con 90 milioni di euro.

    Fa parte
    del team degli esperti della “Paolo di Tarso” che hanno realizzato “MDiet” - l’applicativo 2 dedicato alla Dieta Mediterranea, Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità dell’UNESCO, promosso dalla FAO e dal WFP (World Food Programme) delle Nazioni Unite, in collaborazione con la Repubblica di Malta e alla Mediterranean Academy of Culture Technology and Trade.

    Dal 97 al 2002
    ha lavorato in diversi programmi editi da Rai UNO.

    Nel 2001
    è insignita del titolo di “Ambasciatrice della Cultura della Pace per mezzo dell’Arte e della Fede” dal Presidente della Repubblica Italiana Carlo Azeglio Ciampi, in occasione della sua partecipazione alla prima giornata della donna del terzo millennio dedicata alla figura di Madre Teresa di Calcutta all’interno della Chiesa dello Stato di Roma – Basilica Santa Maria degli Angeli e dei Martiri.

    Il 5 aprile del 2001
    innanzi al Santo Padre Giovanni Paolo II, è stata scelta quale artista testimone di pace per la consegna della fiaccola, simbolo di pace ai giovani della XVI Giornata Mondiale della Gioventù di Toronto (Roma, Piazza San Pietro).

    Ad ottobre 2015
    riceve il riconoscimento di “Testimone dei Diritti Umani” dall’I.N.P.E.F. – Istituto Nazionale di Pedagogia Familiare (“Sala della Regina” - Palazzo Montecitorio Roma).

     
  • ANDREA AQUILINO
    Vice Segretario Generale

    alt=""> Nato il 26 dicembre 1965 a Roma.

    Laureato in Ingegneria Civile presso l’Università La Sapienza di Roma. Iscritto all’Albo degli Ingegneri della Provincia di Roma.

    Libero professionista, ha pubblicato studi tecnico-scientifici sulle riviste “Ingegneria sismica” e “Atlante del restauro”. Ha avuto incarichi di insegnamento su Tecnica delle costruzioni e Comportamento statico delle costruzioni presso l’Università La Sapienza di Roma.

    E’ stato tra i fondatori del M5S di Roma, candidato M5S alla Regione Lazio nel 2013 ottenendo più di 1.300 voti (secondo miglior risultato).

    Coordinatore della campagna del candidato Marcello De Vito a Sindaco di Roma nel 2013. L’8 settembre 2014 è stato espulso da Beppe Grillo “per le attività svolte come sedicente portavoce e rappresentante degli attivisti cattolici del M5S (in rete ampia documentazione sull’accaduto digitando su Google “M5S Aquilino Cattolici”).

    Candidato Consigliere al Comune di Roma per la lista civica “Alfio Marchini Sindaco” nelle elezioni del 2016
  • FLAVIO FELICE
    Responsabile del Comitato Tecnico-Scientifico

    alt="">

    È nato a Torino il 15 maggio 1969. È Professore Ordinario di Storia delle Dottrine Politiche all’Università del Molise presso il Dipartimento di Scienze Umanistiche, Sociali e della Formazione.

    È “Visiting Professor” presso la Pontificia Università Gregoriana di Roma ed è stato Professore Ordinario di Storia delle Dottrine Politiche presso la Pontificia Università Lateranense, dove ha diretto l’Area Internazionale di Ricerca “Caritas in Veritate” dal 2010 al 2017.

    E’ stato “Visiting Professor” presso l’Università Popolare di Puebla in Messico, presso l’Università Cattolica Sedes Sapientiæ di Lima in Perù, presso l’Università Cattolica di Buenos Aires in Argentina e presso la Catholic University of America a Washington D.C., di cui è “Fellow” dell’Institute for Human Ecology.

    È Presidente del Consiglio Scientifico dell’Istituto di Studi Politici San Pio V di Roma. È Direttore delle riviste “Prospettiva Persona” e “Power and Democrasy”, Presidente del Centro Studi Tocqueville-Acton a Milano, “Adjunct Scholar” dell’American Enterprise Institute di Washington e “Non-Resident Research Fellow” del Faith & Reason Institute di Washington. È membro della Mont Pelerin Society.


    Tra le sue pubblicazioni ricordiamo:

    • “Michael Novack” (IBL Libri di Torino, 2022)
    • “Ciò che è vivo e ciò che è morto del Dio cristiano” scritto insieme a Danilo Breschi (Rubbettino, 2021)
    • “Popolarismo liberale. Le parole e i concetti” (Morcelliana, 2021)
    • “I limiti del popolo. Democrazia e autorità politica nel pensiero di Luigi Sturzo” (Rubbettino, 2020)
    • “Democrazia avvelenata” scritto insieme a D. Antiseri e E. Di Nuoscio (Rubbettino, 2018)
    • “Persona, istituzioni e mercato. La persona nel contesto del liberalismo delle regole” (Rubbettino, 2013)
    • “Persona, impresa e mercato. L’economia sociale di mercato nella prospettiva teorica del pensiero sociale cattolico” (Lateran University Press, 2010)
    • “Economia e persona. L’economia civile nel contesto teorico dell’economia sociale di Mercato” (Lateran University Press. 2009)
    • “Economia sociale di mercato” (Rubbettino, 2008)
    • “Appunti di Dottrina Sociale della Chiesa. I cantieri aperti della pastorale sociale” scritto insieme a Paolo Asolan (Rubbettino, 2008)
    • “Persona e welfare” (Rubbettino, 2008)
    • “Welfare society. Dal paternalismo di Stato alla sussidiarietà orizzontale” (Rubbettino, 2007)
    • “Neocon e teocon. Il ruolo della religione nella vita pubblica statunitense” (Rubbettino, 2006)
    • “Prospettiva ‘neocon’ . Capitalismo, democrazia, valori nel mondo unipolare” (Rubbettino, 2005)
    • “Capitalismo e cristianesimo. Il personalismo economico di Michael Novack” (Rubbettino, 2002)
    • “Non vivrai di solo Inps” scritto insieme a Giovanni Palladino (Editore Il Sole - 24 Ore)

    Con Francesco Forte ha curato una serie di volumi antologici sull’economia sociale di mercato e la teoria ordoliberale:

    • “Moneta, sviluppo e democrazia. Saggi su economia di mercato e teoria economica” (Rubbettino, 2020)
    • “L’economia sociale di mercato e i suoi nemici” (Rubbettino, 2012)
    • “Il liberalismo delle regole. Genesi ed eredità dell’economia sociale di mercato” (Rubbettino, 2010)

    Sempre su questo filone di ricerca ha curato le nuove edizioni delle opere di Wilhelm Roepke:

    • “L’ordine internazionale” (Rubbettino, 2020)
    • “La crisi sociale del nostro tempo” (Rubbettino, 2020)
    • “Civitas Humana. I problemi fondamentali di una riforma sociale ed economica” (Rubbettino, 2016)
    • “Al di là dell’offerta e della domanda. Verso un’economia umana” (Rubbettino, 2014)

     
  • FABIO GALLO
    Responsabile dell'Ecosistema Digitale della Cultura

    alt="">

    Classe 60,

    Umanista, Antropologo, Coreografo, Regista, Autore RAIUNO. Direttore dell’Ufficio Cultura della Chiesa delle Celebrazioni Ufficiali della Repubblica Italiana - Basilica S. Maria degli Angeli e dei Martiri alle Terme di Roma. Esperto di Intelligenza Connettiva e Gestione della Conoscenza; Responsabile Rapporti Istituzionali e Area Progetti della Fondazione Culturale “Paolo di Tarso”, attualmente con sede operativa nella Basilica di San Marco Evangelista al Campidoglio (Palazzo Venezia – Roma). Ideatore e promotore di Grandi Eventi Culturali e Mondovisioni RAIUNO. Membro del Comitato Tecnico-Scientifico dell’ITS-IOTA Puglia – Istituto Tecnico Superiore per l’Industria dell’Ospitalità e il Turismo Allargato. Fotografo d’Arte internazionale con quotazione peritale delle opere a cura dell’Esperto del Giudice del Tribunale Civile di Roma (1.000,00/8.000,00 Euro singolo scatto. Referenze: Perizia Tribunale Cronologico N° 012789 del 31 ottobre 2003). Autore di Volumi d’Arte e pubblicazioni internazionali. Fondatore e Direttore Editoriale delle Testate Giornalistiche del Gruppo Editoriale di Rete ComunicareITALIA; Co-fondatore e Portavoce Nazionale del Movimento sturziano NOI. Direttore del Centro di Alta Competenza CONNESSIONI presso la Biblioteca nazionale di Cosenza (MiC). Direttore degli Ecosistemi Digitali della Cultura MetaversoCOSENZA e MetaversoCALABRIA. Fondatore e direttore del DIGITAL CULTURALE HERITAGE MUSEUM.

    ISTRUZIONE E FORMAZIONE

    Il 24 luglio 2004 si Laurea al D.A.M.S. con la votazione di 110 e Lode Accademica presso l’UNICAL – Università della Calabria – Arcavacata di Rende (CS – Italia) con tesi sul tema “Arte come progettualità di Pace”. Nel suo ampio percorso formativo, si distinguono gli studi dell’Arte tersicorea presso l'Accademia di Rossella Hitower a Cannes. A Roma è vincitore di Borsa di Studio finanziata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri grazie alla quale completa i suoi studi accademici divenendo allievo dell’Antropologo e critico di Danza Gino Tani autore dell’Enciclopedia della Danza, di Margarita Trayanova, Luigi Facciuto, Mat Mattox, Renato Greco, Maria Teresa Dal Medico, Victor Litvinov grazie al quale ha condiviso studi e formazione con Elisabetta Terabust, Peter schaufuss, Vladimir Derevianko, Luigi Martelletta, Diana Ferrara Étoile dell’Opera di Roma della quale è stato partner. È esperto in “Public Speaking” formato dai corsi di specializzazione istituiti dalla C.C.I.A.A. di Roma.


    COMPETENZE RELAZIONALI E PROFESSIONALI

    Eccellenti capacità relazionali e comunicative, acquisite nel corso delle attività professionali nel mondo del Teatro e della Televisione di Stato (RAIUNO) e di Grandi Eventi istituiti a partire dal 1989 nella Basilica Santa Maria degli Angeli e dei Martiri di Roma, Chiesa dello Stato, di cui è stato Fondatore e all’interno dei quali ha ricoperto il ruolo di direttore di gruppi di lavoro di diversi ambiti tra i quali arte, cultura e religione, cooperando con Enti ed Istituzioni di Stato. Ha, lavorato e collaborato come Regista, Coreografo, Solista ed Etoile in prestigiosi Teatri Internazionali ed Italiani (Teatro Sistina, Teatro Olimpico e Teatro Greco di Roma e internazionali a Cadige, Cordoba, Siviglia, Madrid (Spagna), Amburgo, Hannover, Kiel, Wolfsburg (Germania), Addis Abeba (Etiopia), Nairobi (Kenia), La Valletta (Malta) e anfiteatri di Agrigento e Siracusa in Sicilia). Ideatore di diverse Opere tra cui: "Donna, Mito e Mediterraneo", ispirata alla donna del periodo ellenico e classico, il Musical "Il Cantico delle Creature", dall'opera rivelativa e di pace di Francesco d'Assisi; il "Magnificat", dedicato all'incontro tra Maria ed Elisabetta, "Nada te turbe", ispirato alla vita di S. Teresa D'Avila, "Jesus is my love", in ricordo dell'opera di Madre Teresa di Calcutta. Ha vinto cinque concorsi internazionali a Roma, Rieti (1997), Perugia, Ostuni (1998), Lacedonia (1999). Ideatore e produttore dei collegamenti mondovisivi di "Telethon" (1993 Teatro A. Rendano di Cosenza). Autore e coreografo dell'edizione di "Uno Mattina Estate" (2000) e di "Uno Mattina" (2002). Ha realizzato Coreografie per oltre 300 Programmi Televisivi editi da RAIUNO (1997 – 2003), coreografo delle due edizioni di "Portomatto" - RAI UNO, coreografo di "Serata d'onore" - RAI UNO, Coreografo delle Eurovisioni e Mondo-Visioni dello "Zecchino d'Oro" (Antoniano di Bologna) - RAIUNO, Coreografo di "Piacere RAIUNO" e ideatore, sempre per RAIUNO dei Video dedicati alla promozione dei beni culturali di 20 città italiane grazie ai quali è stato insignito dalla critica del “”Premio Internazionale delle Arti dello Spettacolo Gino Tani”. È stato Étoile del programma del sabato sera “Fantastico 7” edito da RAIUNO.


    Ideatore e curatore di volumi d’Arte:

    "Luce da Luce - Riflessi dal Vangelo", Il Cigno Edizioni, Roma, 2001; "Il Cielo in Basilica", A.R.P.A. - A.G.A.M.I. Edizioni, Roma, 2002. È esecutore di esclusive opere d’arte fotografica per le pubblicazioni: W. H. Keeler, C. Costantini, R. Giuliano, "L'Angelo della Luce", Il Cigno Edizioni, Roma, 2001; N. G. Kuri, R. Ottaviani, L. Zichichi, "La Croce di Luce", Roma, Edizioni il Cigno Galileo Galilei, 2000 per Swarovsky Internazionale d’Italia. Le sue immagini corredano le copertine e le pagine di opere editoriali importanti a sostegno delle missioni umanitarie (Scuola Tipografica S. Pio X - Roma) e sono distribuite dalle Edizioni Paoline nel mondo; sono state scelte come logo istituzionale dell'Associazione O.N.L.U.S. Sant'Andrea del nuovo complesso ospedaliero omonimo di Roma; sono oggetto di studio presso il Dipartimento di Storia dell'Arte dell'Università degli Studi di Roma "La Sapienza", Cattedre di Storia della Fotografia e dell'Interpretazione visiva dell'Opera d'Arte, Storia dell'Arte Moderna, Storia dell'Arte Contemporanea. Unico fotografo d’Arte invitato ad esporre nell'ambito del World Congress Comunication di Roma (2001). Ai suoi progetti per la valorizzazione dell’Arte e della Cultura sono state dedicate Tesi di Laurea presso le Università della Capitale.


    COMPETENZE ORGANIZZATIVE E GRANDI EVENTI

    La sua rinomata esperienza nel campo Artistico e Culturale gli ha permesso di ideare, organizzare e dirigere Grandi Eventi che hanno aperto le porte della Capitale alla presenza di artisti provenienti da ogni luogo del mondo e all Cultura Internazionale. Tra questi, il “Premio Michelangelo”, premio delle Arti e dello Spettacolo della Capitale, Basilica delle celebrazioni ufficiali della Repubblica Italiana (1992-2002); 59 Grandi Eventi del Grande Giubileo dell’Anno 2000 – Roma, Basilica dello Stato e Vaticano; la Rassegna Mondiale di Danza e Coreografia su Temi Sacri – Grande Giubileo dell’Anno 2000 che ha preso vita a Roma, nell’Antico Chiostro della Trinità dei Monti con il Patrocinio del Pontificio Consiglio di Cultura come Grande Evento Ufficiale del Grande Giubileo dell’Anno 2000; la “Città della Pace” svoltasi sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana e con il patrocinio del Pontificio Consiglio per la Cultura (Stato della Città del Vaticano) che ha preso vita nel 2002 nella Basilica dello Stato di Roma per essere luogo d’incontro ecumenico tra Popoli per mezzo delle Arti ed è stata caratterizzata da continue esposizioni per la durata di 120 giorni; la “Carta della Pace” per la Tutela della Memoria, dei Diritti dell’Uomo e dell’Ambiente”; "Incontragiovani" per la XV Giornata Mondiale della Gioventù (2000). Ha creato e diretto Coreografie e Regia di Opere Prime (Donna, Mito e Mediterraneo – Teatro Sistina – Roma, anno 2003); i movimenti coreografici del Grande Evento della XXXVII Convocazione di Rinnovamento dello Spirito che ha visto Papa Francesco riunito con i fedeli presso lo Stadio Olimpico di Roma (1-2 Giugno 2014). Coproduttore del programma di RAI International realizzato in occasione del V Centenario di San Francesco di Paola.


    RICONOSCIMENTI

    È stato insignito di riconoscimenti e di premi d'eccezione nell'ambito del mondo della cultura, dell'arte e della comunicazione quali:

    ▪ Premio Internazionale per le Arti dello Spettacolo “Gino Tani” (Roma – Teatro Sistina Anno 1990);
    ▪ “Ambasciatore della Cultura di Pace per mezzo dell’Arte e della fede” (Presidente della Repubblica Italiana Carlo Azeglio Ciampi marzo 2001)
    ▪ Riconoscimento di “Testimone dei Diritti Umani” dall’I.N.P.E.F. – Istituto Nazionale di Pedagogia Familiare (“Sala della Regina”, Palazzo Montecitorio Roma, 19/10/2015);
    ▪ Premio Internazionale “FOYER DES ARTISTES” (Medaglia d’Oro) patrocinato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri (Teatro Capranica - Roma, 2008) per avere istituito il primo Gruppo di testate giornalistiche telematiche finalizzate alla promozione del Brand Italia e del Made in Italy in Rete;
    ▪ Ha ricevuto il “Tarì d’Oro” dall’AVAD – Associazioni Volontari Amici dei Disabili della Città di Cosenza (1993) per il sostegno morale e finanziario alla realizzazione delle strutture ricettive a favore dei disabili della città di Cosenza (1992),
    ▪ Medaglia del Presidente della Camera dei Deputati per le sue qualità di “Promotore della Cultura di Pace” nell’ambito del Premio “Cultura della Legalità”
    ▪ Palma della Pace (Assisi Pax International e Associazione Avvocati Europei – 3 aprile 2005)
    ▪ Chiavi “Onorarie” del Museo della Pace di Hiroshima dal Direttore Minoru Hataguchi quale testimonianza di gratitudine per avere sollecitato in occasione della Guerra in Iraq la riflessione sugli orrori del nucleare e della belligeranza in generale (Città della Pace – ottobre 2002 – Basilica dello Stato, Roma)
    ▪ Premio ADNKRONOS Cultura quale “Operatore di Pace per mezzo delle Idee, della Letteratura, dell’Arte e della Fede (Anguillara Sabazia – Roma – settembre 2002
    ▪ Medaglia di Argento dalle Donne Magistrato dell’International Inner Wheel di Roma per l’impegno profuso nella valorizzazione dell’OperaUmana e di Pace di Madre Teresa di Calcutta (marzo 2001);
    ▪ Premio Pitagora (Crotone - 1998)
    ▪ Premio “Civiltà del Mare” (Bagnara Calabra 1998)


    IDEATORE DI PROGETTI PER LA VALORIZZAZIONE E TUTELA DEL PATRIMONIO CULTURALE E DIRITTI UMANI

    “Centro di Alta Competenza CONNESSIONI” per la co-creazione di un sistema di conoscenze e di trasferimento di competenze professionalizzanti integrate, capaci di assicurare fruizione ampia, interattiva, partecipata e consapevole, sostenibilità, valorizzazione e promozione dell’eredità culturale digitale ovvero del Digital Cultural Heritage che rappresenta una risorsa strategica per la crescita culturale, economica e sociale anche al fine dello sviluppo di un turismo culturale, basato sulle peculiarità dei territori che, grazie al team di professionisti che ne fanno parte (esperti di fotografia e visite virtuali applicata ai Beni Culturali; esperti progettisti ed euro progettisti; esperti di virtualizzazione di ambienti e rilievi da Drone, esperti di big data, esperti di marketing e turismo; esperti di storytelling; specialisti di gaming per la valorizzazione di biblioteche, siti e musei; sviluppatori di esperienze culturali interattive, esperti di antropologia e sociologia), contribuirà alla rigenerazione territoriale partendo dalla Calabria con uno sguardo allargato all’intero territorio nazionale.


    “COSENZA CRISTIANA”, il progetto di digitalizzazione e rigenerazione territoriale, finalizzato alla riappropriazione responsabile del Grande Patrimonio Culturale della Città Storica di Cosenza realizzato senza un solo Euro di fondi pubblici o sponsor privati. Un'opera unica permanente, la più imponente a livello di digitalizzazione mai operata in una Città Storica d'Italia. Un Progetto tanto innovativo quanto intelligente che per il suo carico di Bellezza, è stato inaugurato dal Ministro Dario Franceschini che dopo averlo visto, ha deciso di inserire la Città Storica di Cosenza nell’elenco delle quattro Città del Sud Italia da finanziare con Fondi Europei, destinandole ben 90 milioni di Euro. http://cosenzacristiana.it/


    “DIGITAL CULTURAL HERITAGE MUSEUM”, il primo Museo Digitale del Patrimonio Culturale Italiano in grado di rendere fruibile in Rete con immagini spettacolari l’ITALIAEXCELSA, ispirato al lungo viaggio di Fabio Gallo nel Patrimonio Culturale Italiano, per offrire al mondo della Rete un’eccellente visione della Memoria dell’identità dei Popoli e del loro Patrimonio Culturale in chiave “visuale”, disponibile a tutti. Una fonte di conoscenza dedicata ai Cittadini Europei di oggi e di domani, perché essi possano conoscere, amare, rispettare e tramandare le radici culturali dell’Italia che sono l’Europa stessa. http://digitalculturalheritagemuseum.it/


    “120Giorni delle BELLE ARTI” – la prima mostra permanente interamente dedicata al mondo digitale che si propone di valorizzare l'Arte in tutte le sue forme e gli Artisti, categoria fondamentale per l'economia del Made in Italy ma poco protetta. L'idea è quella di valorizzare il lavoro delle mani dell'Uomo, in controtendenza con lo sviluppo dell'industria 4.0 che mai potrà sostituire il sogno, l'intelligenza creativa, il genio dell'Essere Umano che sono il motore dell'economia umana che rende liberi di amministrare ogni singolo individuo. Un percorso di promozione in ambiente digitale, che il Movimento NOI ha destinato a tutti gli artisti, gli artigiani, i creativi, perché essi possano essere meglio conosciuti sul mercato". “ILDEFONSO REA – Chiese d’Italia”, progetto pilota finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Società per l’Informazione. Progetto per la Digitalizzazione dei Beni Culturali italiani presenti nelle chiese storiche d’Italia ai fini dell’incentivazione al Turismo (Roma 2003)


    DIGITALIZZAZIONE dell’Archivio Vaticano di Musica Sacra custodito dal Capitolo Lateranense nella Papale Arcibasilica di San Giovanni in Laterano di Roma. Il Progetto teso a valorizzare i Beni Culturali di forte attrazione internazionale ha posto in rete i Codici manoscritti autografi 56 e 59 di Giovanni Pierluigi da Palestrina. Il progetto è stato finanziato dall’ICCU (MiBACT) – Istituto Centrale per il Catalogo Unico e il Repertorio Bibliografico (Roma –Vaticano - 2003-2004).


    la “DIGITAL LIBRARY” grazie alla quale è stato possibile creare la prima Libreria Digitale capace di sfogliare “on line” il patrimonio culturale dell’Archivio di Musica Sacra del Capitolo Lateranense. La “Digital Library” consente lo sfoglio dei Codici Manoscritti dei maestri compositori degli ultimi 500 anni conservato nell’archivio vaticano di San Giovanni in Laterano (Roma – Vaticano 2006)


    Il Brand “ARTE DELLA RINASCITA” dedicato alla Fotografia Digitale con lo scopo di identificare i progetti da lui realizzati nel mondo dell’Arte Fotografica, esclusivamente dedicata alla digitalizzazione dei Beni Culturali Italiani. Con questo Brand ispirato all’opera del noto Editore d’Arte Franco Maria Ricci, Fabio Gallo firma i Musei Digitali posti in rete per il diritto alla studio e alla conoscenza in linea con la Cabina di Regia per la Fotografia istituita dal ministro Dario Franceschini per tutelare, valorizzare e diffondere la Fotografia in Italia come patrimonio storico e linguaggio contemporaneo, strumento di memoria, di espressione e comprensione del reale, utile all’inclusione e all’accrescimento di una sensibilità critica autonoma da parte dei cittadini.


    “BIENNALE della Dieta Mediterranea per i Diritti Umani al Cibo Sano e alla Pace”, istituita nel 2014, in linea con la Governance Sostenibile delle Nazioni Unite e con gli Obiettivi dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile, ha ottenuto il Patrocinio del Ministero della Salute e il Partenariato di diversi Paesi Europei. Presidente Onorario il Prof. Alberto Fidanza padre vivente della Dieta Mediterranea. La Costituente si è svolta in Puglia il 21 e 22 di aprile del 2017. http://biennaledietamediterranea.it/.


    “MDiet APP” – l’App della Dieta Mediterranea, è l’applicazione mobile che consente agli utilizzatori di conoscere il modello alimentare della Dieta Mediterranea, i suoi Alimenti e come si porta in tavola grazie alle ricette della tradizione dei Popoli che l’hanno maturata in ben otto millenni di rapporto Uomo/Natura. È stata realizzata in occasione dell’EXPO 2015, ed è stata ospite della Repubblica di Malta nel Cluster Bio-mediterraneo. Dal 1° febbraio 2017 è in esposizione presso la FAO e il 20 febbraio 2017 è stata presentata presso il WFP - World Food Programme (ONU) in occasione della Prima Sessione Ordinaria del loro Consiglio Direttivo e dell’adozione della nuova Politica per la Nutrizione. “DIETA MEDITERRANEA – FUTURO ALIMENTARE, Cuore di una Economia più grande della Tavola”, svoltosi con l’Adesione del Presidente della Repubblica Italiana. Ideato nell’ambito della Governance Alimentare Sostenibile (ONU 2010) il Progetto si è svolto con la collaborazione della C.C.I.A.A. di Cosenza e la Direzione Scientifica dell’Economista Agroalimentare Prof. Fausto Cantarelli (Cosenza 2013 - http://futuroalimentare.dietamediterraneaitalia.it/)


    "LIGHT AND TIME MASTERPIECE" (2001),

    "ARTE PER LA PACE - ART FOR PEACE" (2001),

    "I LAGHI - VISUAL ART AD IMAGE CREATOR" (2002).


    ESPERIENZA LAVORATIVA

    Dal 1987 al 2002 Solista, Étoile, Regista e Coreografo in Teatri Italiani e internazionali e in TV di Stato (RAI UNO)

    Dal 1991 Direttore dell’Ufficio Cultura della Chiesa di Stato di Roma

    Nel 2001 - CIOFS - Ente di Formazione Professionale istituito su Rimesse CEE, Regione Lazio Docente nel programma EQUAL – progetto Point, cod. IT-G-Laz-039 su tecniche di realizzazione fotografica per il mondo della Comunicazione e dei Beni Culturali per lo sviluppo di nuove economie nel mondo del Turismo.

    Dal 2002 al 2003 coordinatore presso il Dipartimento di Storia dell'Arte dell'Università degli Studi di Roma "La Sapienza", degli incontri di "Arte come Progettualità di Pace", la materia, con il valore didattico di due crediti formativi, che ispirata al progetto di "CentoEventigiorni-Città della Pace", ha preso vita nell'Anno Accademico 2002-2003, nell'ambito del Corso di Laurea Triennale e della Laurea Specialistica (www.uniroma1.it).

    Dal 2003 ad oggi Responsabile Rapporti Istituzionali e Area Progetti della Fondazione Culturale “Paolo di Tarso”. Fondatore e Direttore Editoriale Testate Giornalistiche telematiche per la promozione del Brand Italia e del Made in Italy del Gruppo Editoriale di Rete ComunicareITALIA – iscritto al ROC: Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni AOO-AGCOM Prot. N° 0007600 del 29- 01-2009, n° iscrizione ROC 17878. Referenze: http://gruppocomunicareitalia.it/.

    Dal 2013 al 2014 - Di.B.E.S.T. (Dipartimento di Biologia, Ecologia e Scienze della Terra) – UNICAL – Università della Calabria, Rende (CS). Docente a contratto per il Master di I livello in Green Economy, Dieta Mediterranea e Sostenibilità Ambientale: Management in Sicurezza, Qualità ed Economia Agroalimentare”, sul tema “Il Potere della Rete nella gestione del mondo agroalimentare e della dieta mediterranea nell’ambiente web”.

    Dal 2015 ad oggi Membro del Comitato Tecnico Scientifico e Docente nei Corsi di Alta Formazione (Bari, Vieste e Lecce) sulla Valorizzazione del Patrimonio Culturale Digitale per lo sviluppo di Nuove Economie nel Turismo dell’ITS-IOTA Puglia – Istituto Tecnico Superiore regionale della Puglia per lo Sviluppo dell’Industria dell’Ospitalità e del Turismo allargato.

    Dal 2018 Direttore e Co-Fondatore del Centro di Alta Competenza CONNESSIONI.


    CAPACITÀ E COMPETENZE PERSONALI

    È esperto di

    Gestione della Conoscenza e Intelligenza Connettiva (dal 2003)

    Relatore nella Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali tenutasi presso la Pontificia Università Lateranense sul tema dell’Intelligenza Connettiva – 2012. Referenze:

    https://comunicazionisociali.chiesacattolica.it/nuove-tecnologie-e-nuove-relazioni-convegno-con-de-kerckhove-alla-pul/

    Relatore presso l’Università ROMA TRE, sul tema “Second Life, oltre la realtà il virtuale” (Facoltà di Scienze della Formazione e Dipartimento dell’Educazione – ottobre 2008)

    http://www.rivistadidattica.com/file%20pdf/invito_convegno.pdf;

    Relatore nella conferenza organizzata delle Associazioni “Alumni Bocconi” e “Scuola di Atene”, sul tema “Brand Italia e Made in Italy: il Potere della Rete e le nuove economie per l’Italia” – luglio 2013

    http://www.comunicareitalia.it/2013/07/insieme-per-litalia-il-potere-della-rete-per-le-nuove-economie-dellitalia-piu-bella/

    Docente a contratto presso il Di.B.E.S.T (Dipartimento Biologia, Ecologia e Scienze della Terra dell’UNICAL

    http://www.comunicareitalia.it/2014/02/intelligenza-connettiva-fabio-gallo-allunical-per-corsisti-master-dieta-mediterranea/

    Digitalizzazione e valorizzazione di Beni Culturali (dal 2003)

    http://www.ilparlamentare.it/2003/08/i-tesori-dellarte-italiana-sbarcano-su-internet-grazie-alla-fondazione-paolo-di-tarso/;

    http://paoloditarso.it/gallery-item/capitolo-lateranense-vaticano/;

    http://www.comunicareitalia.it/2016/06/fotografia-e-intelligenza-connettiva-per-il-patrimonio-culturale-in-calabria/;

    http://www.comunicareitalia.it/2016/10/fabio-gallo-partita-da-otranto-la-digitalizzazione-del-patrimonio-culturale-della-puglia-un-dono-ai-giovani-per-il-lavoro/;

    https://francescodipaola.info/2016/09/la-paolo-di-tarso-digitalizza-il-patrimonio-culturale-della-calabria-con-la-direzione-di-fabio-gallo//;

    http://digitalculturalheritagemuseum.it/2020/03/iocrescodacasa-per-conoscere-i-beni-culturali-al-tempo-del-coronavirus/;

    Comunicazione e Media Digitali (dal 2004)

    Fondatore e Direttore Editoriale del Gruppo Editoriale di Rete ComunicareITALIA per la Comunicazione del Brand Italia e del Made in Italy per mezzo della Rete. Il Gruppo oggi conta su 9 Testate Giornalistiche telematiche che promuovono on line il “Valore Italia” (2009):

    http://gruppocomunicareitalia.it/

    Coreografia e Regia televisiva e teatrale (dal 1986)

    È promotore

    Di iniziative volte alla tutela dei Diritti Umani (dal 1996)

    http://paoloditarso.it/2006/07/24/carta-della-pace//;

    http://paoloditarso.it/citta-della-pace/;

    CAPACITÀ E COMPETENZE TECNICHE

    ▪ Eccellente padronanza degli strumenti MicrosoftOffice;
    ▪ Eccellente padronanza dei programmi di gestione digitale dell’immagine;
    ▪ Eccellente padronanza di programmi per la realizzazione di Virtual Tour;
    ▪ Eccellente padronanza degli strumenti Garmin per la geolocalizzazione e georeferenziazione;
    ▪ Eccellente padronanza di tecnica fotografica professionale; ▪ Eccellente padronanza di riprese aeree da Droni.

     
  • FABIO DE VINCENTI
    Responsabile Amministrativo

    alt="">

    Nato a Treviso nel 1973, vive a Pieve di Soligo (TV)

    Laurea in Economia Aziendale all’Università Ca’ Foscari di Venezia, con una tesi sulla Composizione della Spesa Pubblica Italiana.

    Lavora nel Settore Bancario dal 1999, ricomprendo diversi ruoli sia in Direzione Generale che in Filiale.

    Iscritto all’Albo Nazionale dei Consulenti e Promotori Finanziari dal 2014.

    Pubblicazioni
    F. De Vincenti e G. De Nardi
    “La Responsabilità Sociale nel rapporto Banca-Impresa – I nuovi accordi di Basilea come occasione di aumento della trasparenza e rilancio della competitività
    Franco Angeli Editore, Milano, 2007